Biografia di Nikola Tesla

Posted By interessati on Feb 6, 2018 |


Egli fu un genio, perché grazie alla sua spontaneità porto alcuni degli elementi della terra, come il fuoco e l’elettricità sul palco scenico, diventando così quasi un mago!

Allora le sue invenzioni non vennero prese seriamente, e di conseguenza non vennero finanziate adeguatamente, il che porta Tesla e massimizzare la funzionalità di ciò che inventava con le minime finanze a disposizione.

Giocava molto sulla sua “potenza” e sicurezza, soprattutto davanti ai giornalisti, mostrando come lui potesse gestire l’elettricità.

La maggior parte delle sue invenzioni non erano facilmente pensabili allora. In quel periodo non esisteva l’elettricità a circuito doppio, ed era addirittura impensabile! Ma egli non si abbatté, e riusci a creare un progetto di circuito doppio, il quale successivamente, con i giusti finanziamenti venne ampliato e finalmente prodotto.

Tre fra le più grandi, e in un certo senso folli, invenzioni del genio Nikola Tesla furono:

1: Il raggio della morte, da tanti critici definita “la Morte Nera di Star Wars”, consisteva nel dare una scossa elettrica talmente forte da uccidere un uomo. Nessuno stato concesse i finanziamenti che arrivarono a 2.000.000€.

2. L’oscillatore elettro-meccanico di Tesla, questa invenzione può tranquillamente essere definita un invenzione “Bellica”, egli, tramite piccolissimi finanziamenti, riuscì a creare un oggetto tale da creare un terremoto. (causa di uno dei più famosi terremoti di New York). Tesla sosteneva “Un oscillatore elettro-meccanico, con solo 5 libbre di pressione d’aria e 10 minuti di applicazione potrebbe tranquillamente far crollare l’intero Empire State Building”

3: Wardenclyffe Tower, “La Torre di Tesla” fu forse l’invenzione più importante che riusci a progettare. Fu edificata nel 1901 dall’architetto Stanford White con tre scopi:

1-Trasferimento dell’energia elettrica senza fili;

2-Trasmissioni inter-atlantiche di telefonare senza fili;

3-Radiodiffusione

nikola-tesla